Esame OCT Che cos'è l'OCT

Una delle più recenti tecniche diagnostiche adottata per molte patologie maculari è rappresentata dalla Tomografia a Coerenza Ottica o OCT.


Condividi questo articolo

Che cos'è l'OCT Che cos'è l'OCT - Immagine laser OCT a Caltanissetta - Oculista Nicoletti Gaspare

Il risultato di un esame OCT condotto dal Dottore Oculista Nicoletti a Caltanissetta

L’OCT, senza l’utilizzo di mezzi di contrasto, permette, attraverso l’uso di un fascio laser ad infrarossi innocua, di ricostruire l’anatomia della retina nella regione maculare (zona centrale della retina responsabile della visione).

Un computer trasforma le informazioni ottenute in un’immagine su schermo consentendo una sorta di esame istologico “in vivo” della retina senza effettuare alcun prelievo anatomico sul paziente. E'così possibile analizzare lesioni retiniche, come l'edema, le membrane epiretiniche, il pucker maculare, le membrane neovascolari sottoretiniche, le faldine fluide sottoretiniche, etc.

L'OCT è un esame semplice, veloce, non invasivo e ripetibile. Consente di diagnosticare l'evoluzione di moltissime patologie retiniche e del nervo ottico, fra le quali il glaucoma, e consente quindi di decidere se, come e quando intervenire.

I risultati dell'esame OCT permettono anche di confrontare le immagini negli esami successivi, al fine di verificare l'andamento di eventuali patologie.

La sua utilità è stata dimostrata in numerose patologie:

  • degenerazioni maculari senili e giovanili con o senza neovascolarizzazioni sottoretiniche;
  • retinopatia diabetica;
  • corioretinopatie acute e croniche;
  • edemi maculari di varie origini;
  • distacchi sierosi ed emorragici della retina e dell’epitelio pigmentato;
  • neovascolarizzazioni intraretiniche e preretiniche;
  • atrofia retinica;
  • fori e pseudori maculari;
  • lesioni dell’interfaccia vitreoretinica o trazioni vitreoretiniche (pucker maculare);
  • retinoschisi foveale;
  • membrane epiretiniche;
  • glaucoma.

L'OCT è un esame che utilizza raggi infrarossi del tutto innoqui che vengono inviati sulla retina. Tuttavia, se il paziente presenta delle opacità importanti, come ad esempio in caso di cataratta molto densa, leucoma corneale o emovitreo, può risultare di difficile esecuzione.

In molti casi può sostituire la fluorangiografia risultando quindi un esame molto più semplice, breve e meno invasivo, sopratutto nel follow-up di trattamenti intravitreali (IVT).


Se desideri prenotare una visita con il
dott. Gaspare Nicoletti presso lo studio oculistico di Caltanissetta o Canicattì puoi utilizzare il seguente form:

* inserisci un indirizzo valido


ho preso visione dell'informativa sulla privacy ed esprimo il consenso al trattamento dei dati personali in conformità all'art. 13 del D. Lgs. 196/2003. *
si, voglio ricevere informazioni periodiche tramite newsletter

Per inoltrare la richiesta è necessario inserire il numero di verifica riportato nell'immagine sottostante:


per attivare il tasto è necessario selezionare il checkbox relativo all'informativa sulla privacy

Sintomi

Diagnostica

Esame OCT

Esame Campo Visivo

Fluorangiografia

Angiografia

Ecografia Oculare

Topografia Corneale

Pachimetria

Esoftalmometria

Esame del Fondo Oculare

Esame Senso Cromatico

Microscopia Endoteliale

Visita oculistica nel bambino piccolo

Patologie

Trattamenti

medico oculista

medico oculista esperto in terapie per la maculopatia senile
opera in Sicilia, a Caltanissetta, Canicattì (AG) e Catania

Tu sei qui: Home > Diagnostica > Esame OCT 

Studio oculistico del dott. Gaspare Nicolettimedico oculista di Sicilia
Viale Trieste, 157 - 93100 Caltanissetta (CL) - Tel. +39 0934.597933
Via Giudice Saetta, 67 - 92024 Canicattì (AG) - Tel. +39 0922.856801
Cell. +39 349.1786750 - Cell. +39 342.8428511 (segreteria) - P. IVA 01713940854 - Contatti